Il tema della Festa di S. Antonio 2016

Giu 8, 2016

0

Il tema della Festa di S. Antonio 2016

casa di riposo s antonio acerra

casa di riposo s antonio acerra

Ogni anno celebrare la festa di S. Antonio per la nostra Casa è motivo di grande gioia. La presenza dell’Oasi testimon ia da ben 80 anni la bellezza della carità a tempo pieno verso le persone che bussano alla nostra porta.

Qualcuno ha definito la nostra realtà: “Sviluppo e vita, casa della carità”.

La nostra realtà è nel cuore di Acerra, ne è parte integrante, è qui da sempre, vive e sperimenta la Provvidenza. Dietro ogni pietra di questa Casa c’è il gesto concreto di un benefattore e gli ospiti sono accompagnati per un tratto del loro cammino di vita con la certezza di non esssere soli, anche nei momenti difficili.  La fonte di coraggio e fiducia è il nostro essere in tanti, perchè l’insieme di tante mani crea una forza incrollabile.

Il tema che abbiamo scelto per l’edizione n° 81 di questa festa è:

“Essere…pane!”

Ma cosa significa? Essere pane è farsi cibo, farsi uno. Il cibo è in stretto rapporto con la Chiesa, quella delle origini, come è noto, celebrava l’eucaristia nello spazio domestico, sulla mensa di tutti i giorni, con gli abiti quotidiani, incastonando in modo così evidente il divino nella storia, la presenza di Cristo tra le presenze degli uomini e delle donne. Pensiamo al gesto amoroso di una madre che taglia il pane per la sua famiglia, una sorta di parabola dell’ultima cena.In quel momento era stato Gesù a spezzare il pane e a distribuirlo ai suoi discepoli come segno efficace di amore. Non per nulla crediamo che:

“Poichè c’è un solo pane noi, pur essendo molti, siamo un corpo solo” (1 Corinizi, 10,17).

In Gesù, però, non c’è solo il mangiare insieme, ma anche il dare cibo a chi non ne ha, il farsi cibo, compagno, sostegno. L’insegnamento di Gesù ha a che fare con la condivisione ma anche con la giustizia. L’esempio più vero di questo farsi cibo, compagno, condivisione in questa nostra realtà ce lo dona la comunità delle Suore Francescane di S. Antonio che sono, con la loro instancabile, presenza la vera energia di questa Casa.

Questa festa vuole, dunque, celebrare il miracolo della solidarietà fraterna. Una gioia che si ispira a S. Antonio, testimone vero della potenza del Vangelo e della Carità vissuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *